L’esercito rifiuta la richiesta di un soldato di farsi crescere la barba in osservanza del culto del Prodigioso Spaghetto Volante

Tradotto dall’articolo “Army denies soldier’s request to grow beard in observance of Flying Spaghetti Monster religion” di JD Simkins
pubblicato da Army Times il 24 Maggio 2018

Perché siamo qui? Qual è il nostro scopo? Perché i soldati degli Stati Uniti non possono farsi crescere la barba?

A domande come queste, che attanagliano le più intime curiosità dell’umanità, le religioni si sforzano di rispondere sin dall’inizio dei tempi.

Per alcune di queste dottrine, la corretta osservanza implica la crescita dei peli del viso.

L’esercito statunitense lo ha riconosciuto nel 2017, dopo anni di richieste di esenzione dalla rasatura e di pressioni legali da parte di soldati Sikh che cercavano di preservare le tradizioni religiose anche se con indosso l’uniforme.

Se servi Miss Liberty e sei Sikh, nessun problema per barba e turbante

La sentenza dell’esercito non è riuscita, tuttavia, a specificare esattamente quali religioni sono qualificate per le esenzioni e quali sono semplicemente escluse, rendendo quindi poco nitidi i confini del sistema di esenzione dalla tonsura.

Nell’Aprile 2018, per esempio, un soldato di fede pagana ha chiesto l’esenzione dalla rasatura sulla base delle nuove politiche, approvata in conformità con la sua fede.

“La concessione è approvata, in base agli standard e alle limitazioni qui sotto riportate”, ha scritto il comandante Col. Curtis Shroeder in risposta al pagano.

“In osservanza della Sua Fede pagana norrena, potrà farsi crescere la barba, in conformità con gli standard di uniformità e di toelettatura dell’esercito per i soldati con privilegi religiosi consentiti”.

Se sei un soldato dell’Esercito USA e veneri il Dio Thor, goditi la tua folta barba!

Con l’approvazione dell’esenzione dalla tonsura ai pagani, tuttavia, si è presentata un’ulteriore complicazione. Il paganesimo norreno incoraggia la crescita di un cespuglio raccattabriciole, ma non lo esige.

Dove sta, quindi, la linea di demarcazione?

Questa domanda ha trovato una parziale risposta quest’anno, quando il Soldato Speciale John Hoskins ha chiesto l’esenzione per il taglio della barba come parte della sua profonda devozione per la Chiesa del Prodigioso Spaghetto Volante – una fede nota anche come “Pastafarianesimo”.

“Questa richiesta si basa sulla mia profonda e sincera devozione alla fede Pastafariana”, ha scritto Hoskins nella sua richiesta all’esercito. “È mia personale convinzione che la crescita della barba mi porterà più vicino al mio Dio e mi porterà nelle Sue grazie”.

Questa volta l’esercito ha espresso un rifiuto, ma solo dopo aver portato la decisione fino alla scrivania di un vice capo di stato maggiore.

“L’esercito è orgoglioso di sostenere una cultura in cui tutto il personale sia trattato con dignità e rispetto e non venga discriminato in base a razza, colore, religione, genere e nazionalità”, ha detto a Army Times Cathy Brown Vandermaarel, portavoce dell’esercito, quando le è stato chiesto conto della decisione di rifiutare la richiesta di Hoskins.

“Anche se non possiamo parlare delle specificità di un caso particolare, la concessione per motivi religiosi può essere rifiutata nei casi in cui la richiesta non sia basata su una credenza religiosa sincera o se l’accordo potrebbe creare un rischio specifico che non può essere ragionevolmente mitigato.”

Cathy Brown Vandermaarel, portavoce dell’Esercito degli Stati Uniti
La lettera di diniego ricevuta da Hoskins. Se sei Pastafariano, mento liscio come il culetto di un pupo!

Come mai la sincerità del devoto al Prodigioso Spaghetto Volante ha destato sospetti tra i responsabili delle politiche dell’esercito?

Meglio ancora, cosa è, esattamente, la Chiesa del Prodigioso Spaghetto Volante, e quali principi del culto basato sulla pasta hanno spinto l’Esercito a prendere una posizione così rigida?

La prima storia della creazione di questa religione – sì, ce ne sono due – racconta di un Mostro di Spaghetti ubriaco e ingarbugliato, con tanto di un paio di impressionanti polpette, che ha creato l’Universo durante una notte alcolica estrema.

Come ci si aspetterebbe, i pirati divennero discepoli del mostro invisibile, adorando la divinità per secoli in segreto prima della rivelazione della religione nel 2005. Ad oggi, vestirsi e parlare come un pirata sono consigliate come forme di pratica Pastafariana in riferimento all’origine dell’umanità, secondo il sito web della Chiesa del Prodigioso Spaghetto Volante.

“I testi religiosi ci dicono che gli umani si sono evoluti dai pirati”, afferma il sito web. “Teniamo contocche i cosiddetti ‘esperti di scienza’ vorrebbero farci credere che gli umani si siano evoluti dai primati, indicando il 99% di DNA condiviso tra umani e primati. Ma gli esseri umani e i pirati condividono più del 99,9% del DNA. “

Profondo e non sbagliato.

Il primo uomo toccato dalla Sua Pappardellosa Appendice, poco prima di indossare abiti pirateschi

La seconda, e più comunemente accettata, storia delle origini, è che nel 2005 un laureato in fisica dell’Oregon di nome Bobby Henderson inviò una lettera al Consiglio dell’Istruzione dello stato del Kansas per esprimere preoccupazione in merito alla proposta di insegnare il “disegno intelligente” nelle scuole secondarie.

Henderson sostenne nella sua lettera che se il programma scolastico avesse dovuto includere il disegno intelligente, allo stesso modo avrebbe dovuto includere tutte le altre religioni, per evitare di discriminare qualche culto.

Tali modelli proposti alle scuole, sosteneva Henderson, sono supportati dalla stessa quantità di evidenze scientifiche di un programma che includa lezioni su un mostro di spaghetti invisibile creatore dell’universo.

Quando la sua lettera fu ignorata, Henderson mise online il documento, che inevitabilmente divenne virale e provocò il diffondersi di una religione ora praticata da “milioni, se non migliaia di devoti adoratori” come Hoskins, secondo la pagina della Chiesa.

Nonostante la moltitudine di adoratori dello spaghetto, l’Esercito ha rifiutato di cambiare idea, voltando le spalle a una religione guidata da “Gli 8 preferirei davvero che tu evitassi” invece dei 10 Comandamenti, che predica un mondo contenuto da un “abbraccio d’amore” della “Spaghettosa Appendice” del loro Dio, nella quale i seguaci indossano scolapasta sulla testa – anche in carte d’identità ufficiali, e che prevede un paradiso costituito da un vulcano di birra e una fabbrica di spogliarelliste.

La devozione dei pastafariani diventa ufficiale

La Chiesa stessa è arrivata ad includere una lettera all’Esercito, a sostegno della richiesta di esenzione sulla tonsura per motivi religiosi di Hoskins.

“La Chiesa del Prodigioso Spaghetto Volante si è sempre raccomandata che vengano adottate misure ragionevoli al fine di permettere ai Pastafariani di praticare la loro fede,” afferma la lettera. “Questo include, ma non è limitato a, il consumo di bevande alcoliche durante le ore di svago, la crescita dei peli sul viso, il possesso e la cura di pappagalli e altri uccelli tropicali e l’uso sovrabbondante dell’espressione ‘AHRRR!’.

Grazie per la collaborazione, possiate essere toccati dalla Sua Spaghettosa Appendice”.

Chiesa del Prodigioso Spaghetto Volante, lettera a sostegno di John Hoskins

Dubbi su autenticità e barbe Pastafariane a parte – la fede non richiede ai suoi membri di farsi crescere la barba – Hoskins ha detto che spera che l’esercito continui ad espandere il numero di religioni riconosciute.

“Il Dipartimento della Difesa attualmente riconosce oltre 185 diverse sette, diramazioni e denominazioni del cristianesimo”, ha affermato. “Io chiedo che riconoscano una diramazione del deismo.”

Se arriverà mai questo riconoscimento, così come è stato per il soldato pagano, è tanto un mistero per Hoskins quanto il suo posto nell’universo, la distinzione tra giusto e sbagliato, e se ci sia o meno un essere supremo che veglia su tutto.

“Credo che noi umani non potremmo mai saperlo, ma mi aiuta a dare un nome alle cose”, ha detto.

“Il nome che io – e altri come me – abbiamo scelto per chiamare il grande mistero nel cielo è Prodigioso Spaghetto Volante. Mi dà coraggio quando sono spaventato, forza quando sono debole, e rende solo la mia vita un un po’ più sopportabile, cos’altro potresti chiedere da una religione?”.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
FacebooklinkedinrssyoutubeFacebooklinkedinrssyoutube