Pastafarianesimo in Bocconi 07 – Sesto Condimento

I’d really rather you didn’t build multimillion-dollar

churches/temples/mosques/shrines to my noodly goodness

when the money could be better spent (take your pick):

a. Ending poverty

b. Curing diseases


c. Living in peace, loving with passion, and lowering the cost of cable.

I might be a complex-carbohydrate omniscient being,

but I enjoy the simple things in life.

I ought to know. I am the Creator.

 

(The gospel of the Flying Spaghetti Monster)

Traduzioni

Il libro sacro del Prodigioso Spaghetto Volante

Chiesa Pastafariana Italiana

Per favore, non spendete miliardi e miliardi di dollari in chiese/sinagoghe/moschee/templi dedicati alla Mia Spaghettosa Perfezione. Piuttosto usate i soldi per (scegliere la voce preferita):

a. Porre fine alla miseria.

b. Curare i malati.

c. Vivere in pace, amare con passione e abbassare i costi della connessione internet.

Sono un’entità onnisciente a base di carboidrati complessi ma amo i piccoli piacer della vita. E so quali sono: sono stato Io a crearli.

Io preferirei davvero che tu evitassi di erigere chiese/templi/moschee/santuari multimilionari in onore della mia spaghettosa bontà, perché tali soldi potrebbero essere meglio spesi per (fai la tua scelta):

a. Sconfiggere la povertà.

b. Curare le malattie.

c. Vivere in pace, amare con passione, e ridurre il prezzo della pay-TV.

Posso anche essere un essere onnisciente dai carboidrati complessi, ma apprezzo le cose semplici della vita. Dovrei saperlo, no? Io sono il Creatore.

Interpretazione

Come avrete capito, o come già sapete, il PSV non si interessa poi molto di quel che facciamo nei suoi confronti.

Pertanto ci consiglia anche di non erigere grandi opere a lui dedicate, perché non gliene frega un granché, piuttosto ci ricorda di investire i nostri soldi in preghiere a lui o allo stile di vita che ci ha insegnato: in un mondo in cui siamo tutti uguali ha più senso spendere soldi per migliorare le condizioni di vita di chi è svantaggiato (che sia creare volantini informativi, donazioni ai bambini che muoiono di fame o alla ricerca scientifica) o per godere dei piaceri della vita (come mangiare e bere, che sarebbe a dire pregare).

Lui che è il creatore (come ci ricorda molto esplicitamente) sa bene quali sono i piaceri visto che sono stati da lui creati.

Una vita senza piaceri è come una pasta senza sale: insipida!

Applicazioni concrete

È inutile sperperare risorse e tempo per futile apparenza: siate contenuti e non formali!

Quello che interessa al Prodigioso Spaghetto Volante è di seguire le sue indicazioni e di comprenderle appieno, senza recitarle a pappagallo o, peggio ancora, cercando di apparire più belli, più bravi e più ricchi; siate quelli che rappresentano il suo verbo e il suo stile di vita, siate pastafariani e non predicatori.

Godetevi le cose semplici, perché semplice è il modo di vivere dei pirati: per celebrare il prodigioso basta un fuocherello o un discount, non serve fare i fighi.

Consigli per i saccheggi

Sai cosa altro parla degli 8 Condimenti Pastafariani, e non è solo blablabla ma anche stupende illustrazioni?

Il fumetto ufficiale della Chiesa Pastafariana Italiana, scritto da Silvia Cortinovis e Gabriele Gori, illustrato da Duckbill (Schizzidinchiostro), edito da BeccoGiallo.

SACCHEGGIANE UNA COPIA SUBITO!!!

 

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Cpt. Appiglio

Co-Frescovo della Diocesi Pastafariana Trentina, pirata d'alta montagna in una regione senza sbocchi sul mare, arremba i rari galeoni di passaggio in compagnia del fedele Capitan Tonnetti.