Ottopagine.it : Piazza negata ai Pirati, la Pastefice al sindaco: discriminati

Caro Signor Sindaco, il mese scorso in Piazza Sant’Agostino la comunità dei fedeli musulmani si è riunita in pubblica preghiera per la Festa del Sacrificio. La Chiesa Pastafriana Italiana ha esultato a tale notizia: aprire una piazza tanto importante per la città a una minoranza religiosa attua un insieme di valori considerati sacri al Prodigioso Spaghetto Volante. L’evento accaduto è stato percepito dai pirati pastafariani come un segno di vera vita spirituale, di accoglienza, di parità tra culture, di possibile amicizia…

 

Leggi l’articolo del 5 Ottobre 2017

 

Apri il bottone pdf

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo non verrà pubblicato. Campi obbligatori con l'asterisco*.

Ricevi un avviso in caso di risposta. Oppure iscriviti senza commentare.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.